Upload Progetti in Appinventor

Cari ninja,

Se leggete queste righe significa che avete partecipato ad uno dei nostri laboratori di programmazione per dispositivi mobili e stavate fremendo in attesa dei vostri lavori.

La prima cosa che ci sentiamo di premettere sono le nostre scuse per il tempo che abbiamo impiegato a spedirveli assieme a queste istruzioni.

Sappiamo quanto siete impazienti di continuare sperimentare ma non siamo riusciti a fare prima. Ci seguirete lo stesso? 😉

A differenza di quanto fatto nei nostri laboratori, per proseguire con lo sviluppo bisogna che vi colleghiate al server centrale di App Inventor messo a disposizione dal Mit.

Ecco come fare:

Digitate nella barra degli indirizzi del vostro browser l’indirizzo qui sotto, o usate il link

http://ai2.appinventor.mit.edu

Una volta raggiunta la pagina, se non l’avete ancora fatto, dovrete autenticarvi utilizzando un account Google1.

Vi troverete davanti la ormai classica maschera di autenticazione.

Maschera di autorizzazione Google

Dopo aver inserito email e password Google ci chiederà conferma, c’è una schermata apposita, per permettere ad Inventor di accedere ai suoi servizi e controllare le vostre credenziali quando vi collegherete al sito.

Autorizziamo Appinventor tramite le api google

Una volta superata la parte burocratica sarete pronti a utilizzare App Inventor.
Se preferite usare l’ambiente di sviluppo in una lingua diversa dall’inglese non dovrete fare altro che scegliere quella che preferite dall’apposito menù

Cambiamo la lingua dell'applicativo

Ora siamo pronti a caricare il vostro progetto in modo da poterlo modificare e migliorare

Carichiamo il progetto nel sistema - Menù progetti

Menù Progetti - Importa progetto (.aia) dal mio computer

Menù Progetti - Finestra di selezione progetto da caricare

Scegliete nella finestra che si aprirà il file con estensione .aia che vi abbiamo mandato (o che avete scaricato dal link che vi abbiamo inviato) e sarete pronti a proseguire la vostra avventura nel mondo della programmazione di tablet e telefoni cellulari.

Grazie della pazienza e Be Cool!

Avete avuto problemi a seguire questa guida? Pensate che possa essere migliorata? Fateci sapere come!

[1] Solitamente ad ogni dispositivo mobile android è associato un account Google. Se non avete ancora un account potete ottenerne uno gratuitamente in modo da poter usare App Inventor. Se non siete ancora maggiorenni chiedete ai vostri genitori, tutori, o a un adulto di riferimento, il permesso di crearne uno .

Lascia un commento