I Mentor

Carmelo Presicce

Carmelo Presicce
E’ stato abbandonato davanti a un computer alla tenera età di 6 anni, quando gli schermi erano verdi e il mouse un oggetto sconosciuto.Oggi ne ha 30 (portati benissimo) ed è uno di quei tipi strani che creano le app dei telefonini. Per vendicarsi vuole insegnare la programmazione a bambini di tutte le età.
Quando non è curvo davanti a un pc potete trovarlo in sala prove a pestare una batteria, al bar a chiacchierare di startup oppure a svolazzare tra le nuvole con un paracadute sulle spalle.

Matteo Gabella

matteo
Sono Matteo, lavoro in UniBO; informatico da anni, fanatico di tutto ciò che ha un led e/o si illumina.
Ho due bimbe alle quali cerco di passare la passione per le cose belle e il buon design e l’odio per il comic sans.
Nel tempo libero canto, faccio app Android e scrivo testi che mi descrivono.Tipo questo.

Daniele Paradiso

Daniele
Ha il suo primo flirt con un computer all’eta’ di 9 anni. A 12 gli regalano un modem 56 kappa e capisce che se vuole creare il sito web piu’ figo dell’universo dovra’ imparare a combattere con delle paroline magiche chiamate tag html. Oggi, dopo la sofferta decisione di smettere di parlare di me in terza persona, sono finito ad occuparmi di programmazione quotidianamente.
Coderdojo unisce diverse tematiche a cui tengo molto: il coding, la condivisione libera della conoscenza e i gattini colorati.In generale mi piace capire come funzionano le cose e inevitabilmente tento di trasmettere questa mia mania ai piccoli ninja.
Tutto (il resto) è un remix. Be cool!

Luigi De Donno

Luigi
Lavoro come psicoterapeuta e il mio pane quotidiano sono le emozioni, le relazioni e i processi di apprendimento. Sono molto incuriosito e interessato a comprendere come le nuove tecnologie stanno modificando il modo in cui comunichiamo, creiamo nuove conoscenze, impariamo e ci relazioniamo. In questa prospettiva Coderdojo è un’opportunità per  promuovere e sperimentare un uso costruttivo, creativo e gioioso della programmazione. Il mio motto? “Non è mai troppo tardi per avere un’infanzia felice” (T. Robbins).

Giacomo Magisano

scratch
Hello world a tutti.
Io di anni ne ho 41, mi chiamo Giacomo e programmo da ormai innumerevoli anni. Ultimamente mi occupo di sviluppare applicazioni intranet in diversi linguaggi di sviluppo dal Php al Python passando per Javascript e Java.
I miei interessi extra lavorativi gravitano attorno al software libero fin dal 2001 e, da qualche anno a
questa parte, cerco di esplorare l’ambiente dell’open hardware (pricipalmente arduino e raspberry pi). Ho scoperto Scratch a maggio dell’anno scorso con il mio primo Raspberry Pi e da allora lo uso per far avvicinare i miei due figli ( 5 e 3 anni) al computer non da semplici utenti.

Angela Sofia Lombardo

angela

Sono una psicologa e psicoterapeuta ma sopratutto sono un’educatrice, grazie al mio lavoro ho la possibilità di portare la programmazione nella scuola dell’infanzia ed applicarla ai BES.

Mi piace quello che faccio perchè posso regalare ai bambini esperienze utili e divertenti, con la speranza che diventino degli adulti felici.

TeacherAlle

Alle
Una Maestra tenace, creativa, colorata e……interattiva.Ai miei alunni ed ai miei figli ricordo sempre il mio motto “….verso l’infinito ed oltreeeee!” (Buzz lightyear, Toy Story movie) perchè credo fermamente che nella vita ci sia sempre da imparare e che tanto ancora debba essere esplorato.

Rosalinda Ierardi (Linda)

Maestra di scuola primaria appassionata di comunicazione, ottimista cronica, spacciatrice di sorrisi, selfie-dipendente. Tengo un blog personale sulla didattica con le tecnologie. Credo fermamente che ognuno sia portatore di ricchezze, basta trovare un mentor che ti indichi la strada.
Con queste premesse non potevo non entrare a far parte di Coder Dojo!

Laura

laura

Studentessa di psicologia, appassionata di tutto ciò che riguarda macchine e tecnologia. Nel tempo libero mi fingo una pro-gamer, immagino che la mia monovolume diventi una Ford Mustang o una Camaro rosso fuoco, a volte suono il pianoforte e da grande sogno di sposarmi con un robot…da cucina o di quelli che lavino i pavimenti al posto mio. Ma penso che mi accontenterei anche di uno di quelli carini e teneri che parlano.

Grazie ad Alessandro e Michael ho scoperto Coderdojo, in cui ho il ruolo di mentor…ma spesso anche di ninja.

Marco Rinaldi

rino
Sono perdutamente innamorato di Elsa, Apu e del Javascript.
Sviluppatore di professione,  studente perenne di geologia e curioso d’indole.
Non pensavo che un computer potesse offrirmi occassioni meravigliose come Coderdojo. Un occasione per dare tanto e allo stesso tempo ricevere ancora di più!

Antonio Sica

ntonio_Sica
Sono un freelance innamorato del web e con un background in Economia. Se potessi tornare indietro, farei il programmatore. Ma visto che ormai sono troppo vecchio, almeno con CoderDojo proviamo ad evitare che altri ragazzi commettano il mio stesso errore.

Gabriele Cerami

Gabriele: Avevo 10 anni quando mi regalarono il mio primo commodore 128. Mentre tutti i miei compagni si divertivano a giocare, io mi divertivo a progettare piccoli giochini, disegnare gli sprite a 8 bit senza mouse e programmare in BASIC testuale le interazioni e i movimenti. Adesso qualcosa e’ cambiato, mi pagano per divertirmi a fare piu’ o meno le stesse cose, e gli sprite si creano a 64 bit con due tocchi del mouse con scratch!

Michael Lodi

MICHAEL_LODI
Appartengo alla sconosciuta razza degli Informatici Teorici, ma ho scritto una tesi sul Pensiero Computazionale e l’apprendimento del coding (quando ancora si chiamava “programmazione”).
Oltre ad inseguire il sogno di diventare un precario (prof. di Informatica), mi interesso di psicologia positiva e di Star Wars.
Ho anche “una vita vera”, nella quale esco con troppe compagnie di amici e provo a farle giocare tutte insieme a Lupus in Tabula.

Raffaele Ianniello

Raffaele_Ianniello

Dopo essere stato seduto per anni davanti ad un computer (qualche volta anche più di uno contemporaneamente) sono diventato ricercatore alla facoltà di ingegneria, dove ho scoperto di recente che fare il tutor di informatica per i bambini è più semplice rispetto a farlo per gli aspiranti ingegneri.Avido fruitore di serie TV in lingua originale, non disdegno un buon libro e neanche la buona compagnia. Se nei paraggi c’è un concerto di musica strana, è molto probabile che mi troviate lì.

Salvatore

scratch
Appassionato di web, tecnologia e “computer” già dall’età puerile, dal 2008 si occupa con passione di strategia ed advertising digitale.
Sempre interessato alle nuove opportunità ha avviato negli ultimi anni una piccola attività imprenditoriale, che è oggi la cavia prediletta per i suoi esperimenti di marketing, ove sfogare sua la voglia di innovare, testare e scoprire.Ha anche passioni più dinamiche come il windsurf ed il parkour.
Si riavvicina al coding con Scratch ed impara assieme ai bimbi cose nuove ad ogni Dojo.

Marco Di Biase

Marco Di Biase
Dopo aver fatto una serie di lavori che vanno dall’operaio metalmeccanico all’impiegato amministrativo,
Marco approda per caso all’informatica e scopre quanto sia divertente creare siti per vendere vestiti che non indosserebbe mai. Fotografo appassionato, corridore instancabile, ballerino provetto, cuoco di sushi e seguitore di corsi di tutti i tipi, trova pace soltanto di domenica quando stende la sfoglia con la sua adorata nonnina a Lanciano.
Chiamatelo MDB!!!

Michele Bergonzini

MICHELE_BERGONZINI
E’ un immigrato digitale ! Nato poco dopo lo sbarco sulla luna, la sua infanzia fu di quelle dove la TV era solo in bianco e nero. Incontra il primo hardware alle superiori (una calcolatrice programmabile). All’univeristà vede utilizzare le ultime schede perforate e quando si laurea in fisica, internet era una parola ancora sconosciuta. Con i propri figli ama pedalere su una sola ruota, dormire sugli alberi e tentare di comprendere l’incredibile epoca storica nella quale vive.

Fabrizio Morroia

Fabrizio Morroia
Ciao io sono Fabrizio,
sono uno sviluppatore di vecchia data. Lavoro per lo più, ma non solo, per la mamma RAI de noaltri e cioè UNIBO.
Ne faccio un pò di ogni con varie tecnologie e linguaggi… la mia ultima passione non lavorativa è RaspberryPI.
Ho un figlio di 6 anni molto attratto dalla tecnologia e dai videogiochi che ci piacerebbe molto fare assieme,
ma siccome mamma non vuole, sto provando con qualcosa di più didattico come Scratch che abbiamo usato
qualche volta.
Ciaooo